Note danzanti* Dancing musical Notes (+ english translation)

14 01 2015

note_danzanti_2015_142039614911 gennaio 2015

Serata all’insegna del connubio tra musica e ballo quella che ha visto l’orchestra di fiati “Giuseppe Verdi” della città di Iglesias (CI) interagire con lo spettacolo di danza messo in scena dalla scuola iglesiente  Milly’s Angels con le coreografie di Milena Perra. Una manifestazione a km zero interamente messa su da maestranze e talenti del territorio sul palco dello storico Teatro (ex cinema)  Electra. L’idea è stata quella di riproporre alcune delle più celebri colonne sonore di capolavori cinematografici eseguiti dall’orchestra sotto la direzione artistica del Maestro Fabio Diana e accoppiarle a dei balletti ispirati a quelle musiche, con tanto di costumi di scena. Ecco così alternarsi sul palco gli anni Sessanta di Grease, le scatenate suore di Sister Act, il favoloso mondo di Mary Poppins rivisitato in chiave moderna; le magiche atmosfere di New York New York, Jesus Christ Superstar e  la Febbre del sabato sera; gli scenari di West side story e quelli dei Pirati dei Caraibi. Risultato: un successo e il teatro pieno. Questo si preannuncia solo come il primo esperimento di questo tipo visto che è stata confermata la collaborazione tra orchestra e la scuola di ballo anche per prossimi eventi futuri.  Enrico J. Scano

Cliccando su questi link potete avere un assaggio dei vari mini musical che si sono succeduti sul palco dell’Electra:

GREASE

GREASE2

NEW YORK NEW YORK

SISTER ACT

SATURDAY NIGHT FEVER

WEST SIDE STORY

ENGLISH TRANSLATION IN BRIEF:

A perfect union between music and dance was that one seen on the stage of the Electra Theatre of Iglesias (Sardinia -Italy) some days ago. The local orchestra Giuseppe Verdi directed by M.° Fabio Diana played the music of famous cinematographic masterpieces and in the meanwhile the dancers of the local Milly’s Angels School gave birth to mini musicals on the stage such as Grease and its 60’s, West side story, New York New York, Sister Act, Pirates of the Caribbean and Jesus Christ Superstar. It was a great success and the theatre was really crowded with people. By clicking on the links above you can see some moments of the show “Note danzanti”! EJS

Annunci




Vento di passione

5 01 2015

Oggi un altro grande poeta della musica italiana ci ha lasciato troppo presto. Lo voglio ricordare con una canzone che mio padre qualche anno fa amava tanto ascoltare ❤ Addio Pino Daniele
VENTO DI PASSIONE
Vento di passione – Pino Daniele & Giorgia: http://youtu.be/tdWypKNW3wU





L’anno 2030

12 10 2014

Qualche giorno fa mentre mi allenavo in palestra (stavo facendo gli addominali!) ho sentito questa canzone degli Articolo 31 intitolata “2030”. Sebbene sia datata 1996 non l’avevo mai sentita ma mi ha colpito subito per il suo testo così attuale. Parla di un ipotetico anno 2030 che però assomiglia molto (troppo) ai nostri anni. Da quel momento la sto ascoltando ogni giorno e non vi nascondo che quando il ritornello canta quanta nostalgia degli Anni Novanta scende ogni volta qualche lacrimuccia perché ripenso a tutti i bei ricordi di quando ero solo un ragazzino di belle speranze. Quando “non si sapeva dove e come ma si sapeva ancora perché”.  Bei tempi!  Un abbraccio a tutti e buon ascolto. EJS





Selfie bagnato dal sole di una cantante famosa

27 08 2014

Sono in quel di Roma, passeggio per la strada, bagnato dal sole e dall’aria frizzantina capitolina. Roma è una delle città più belle del mondo e non mi deluderà mai. Mai avrei immaginato però di imbattermi a fine giornata in una delle mie cantanti preferite. Ho le sue canzoni nel mio ipod, la ascolto in auto, la seguo su facebook e in tv. E me la ritrovo lì, davanti a me, che ride e scherza con una sua amica. Un moto di simpatia scatta subito dentro di me e nonostante non sia solito avvicinare i personaggi famosi (non l’ho mai fatto) per lei faccio uno strappo alla regola. Così vado da lei e la saluto. Lei mi guarda un po’ stupita, forse cerca di capire se mi conosce o meno. Quando capisce che sono un suo fan e desidero una foto ricordo con lei, fa un sorriso e non si tira indietro, nonostante sul suo viso ci siano i segni della stanchezza di fine giornata. In questo periodo è in tour in tutta Italia con il “Made in London tour”, così posso immaginare che sia sempre in viaggio, come una trottola. Ci facciamo un selfie: io tengo il cell e lei allunga la mano e col ditino preme sul pulsante “Scatta”. La mia espressione la dice tutta sulla contentezza di quell’incontro. L’avrei dovuto immaginare già dalla mattina. Baciato da quel sole romano, non potevo che essere baciato anche dal sole di Noemi “la rossa”, la Leonessa della musica italiana, romana doc.  Le stringo la mano e ci scambiamo anche un bacio. Mi sono allontanato sorridente e felice, come solo un bambino può esserlo. Vi lascio con la foto del mio incontro speciale e con due delle recenti canzoni di Noemi che ascolto spesso e che mi mettono di buon umore. Bagnati dal sole e  Don’t get me wrong. A presto, amici! EMS

DSC_1404_20140826175746317_20140826180205398_20140827001438863





Il passo silenzioso di Valentina

1 04 2014

Valentina-Giovagnini_14800_0Il passo silenzioso della neve: è questa la canzone con cui la giovane cantante Valentina Giovagnini mi stregò nel 2002 al Festival di Sanremo. Un pezzo dalle sonorità nuove, cantato in modo sentito e con un testo bellissimo. E’ quello che mi colpì all’epoca di questa ragazza bella e sconosciuta che aveva portato sul palco un pezzo che si apriva con il suono delle cornamuse. Tutt’altro genere rispetto al pezzo dell’esordiente e blanda Tatangelo, che le soffiò la vittoria per pochissimo. Nonostante ciò, Valentina Giovagnini ebbe un grande successo col suo pezzo e anche il suo secondo singolo Senza origine riuscì a rapirmi. Ciò che più mi piaceva era, oltre alla voce, l’interpretazione. Emergeva la passione e l’amore per ciò che faceva e soprattutto per ciò che cantava. Credeva fortemente in quei testi, li sentiva profondamente suoi e credo che arrivassero dritti all’anima degli ascoltatori.  Ciò emergeva chiaramente. Parlo al passato perché purtroppo un incidente stradale all’alba del 2009 si è portata via la vita di Valentina. Veramente una grande perdita. Io credo che il suo talento sia stato a lungo sottovalutato, preferendo a lei purtroppo generi con meno spessore e molto commerciali.  Con grande piacere sto seguendo la carriera della sorella minore di Valentina. Ho visto qualche giorno fa Benedetta, così si chiama, partecipare alle blind auditions di The Voice e passare il turno. Anche lei ha una voce potente e un genere tutto suo, più rock rispetto a quello di Valentina, ma molto brava. Ha dedicato la sua esibizione a Valentina e anche io mentre cantava pensavo a lei.  Mi sono commosso.

Era da tanto che volevo dedicare a Valentina un post sul mio blog perché ascolto spesso le sue canzoni e ho visto che tra qualche giorno ricade quello che era il suo compleanno. Il 6 aprile avrebbe compiuto 34 anni. Comunque Buon compleanno Valentina, ovunque tu sei. Te ne sei andata in punta di piedi ma la tua musica riecheggia ancora nella mia mente, un passo silenzioso che così silenzioso non è per chi sa sentire col cuore.   EMS

Qui sotto potete ascoltare i due pezzi che ho citato:

 





“Finally”, una bella scoperta

25 07 2013

finally Ho una canzone fissa in testa in questi giorni. Si intitola FINALLY.  Si tratta della colonna sonora del nuovo spot della Barilla.  Ce l’ho sempre in testa perché ascolto questo brano più volte al giorno. E lo ascolto più volte al giorno perché mi ricarica, mi comunica delle emozioni profonde, riesce a rallegrarmi e a darmi un senso di fiducia nelle cose che faccio. Musica stupenda, testo pure. Il verso che mi piace di più è quello in cui dice “Metereologo, lo sapevo, ti sei sbagliato!  Invece della pioggia, non vedi che c’è il sole? Non vedi che il sole attraverso la mia finestra  è lì che mi fissa?!” A cantare questa canzone è Mara Sottocornola:  una vera scoperta. Ho letto che Mara aveva superato le selezioni per partecipare a X-factor 2012 ma poi all’ultimo momento si è ritirata, ritornando nell’ombra, spiegando che dopotutto i ritmi del programma non facevano per lei. Non la conoscevo prima di questi giorni. Una voce bellissima e vellutata, una interpretazione da urlo, e che acuti e che gorgheggi. Alla fine chi vale emerge comunque. Ciò è rincuorante, al giorno d’oggi, in questa società in cui sembra che la meritocrazia sia morta e sepolta per sempre. Forse non è così, sotto la cenere la speranza arde ancora.  Bisogna solo crederci. EMS

FINALLY su youtube:

Prendetevi 4 minuti per ascoltarla  http://www.youtube.com/watch?v=pAxi5d9PwE0

Mara Sottocornola a X-factor: http://www.youtube.com/watch?v=Lf852gi22fc

Il testo della canzone: FINALLY

“Same old morning, wet and cold My phone, my phone I’m calling, I’m calling It Might be the door, all the rain again On my window laughing at me. City is waking Working men, my tram, oh damn It’s going, It’s going All on my own I stare my window looking at me, Looking at me! Rain Subsiding, weather man you’re wrong, you’re wrong I knew it, you blew it! Instead of the rain, don’t you see the sun Through my window staring at me, staring at me I’m coming out, I’m coming out Oh yeah! The City is waking Working man, my tram oh damn It’s going, It’s going All on my own I stare my window looking at me”





Two steps from hell

19 07 2013

Oggi cominciano i Mondiali di Nuoto 2013  a Barcellona. Da giorni uno spot della Rai pubblicizza l’evento. Rapito dalla colonna sonora dello spot, ho fatto una rapida ricerca e ho trovato il link youtube del brano: si intitola Heart of courage  del duo americano Two steps from hell (Thomas Bergersen e Nick Phoenix )  che produce musica orchestrale per cinema e tv.  Giuro che mi sono innamorato di questo brano. Credo che sia parte delle musiche del videogioco Mass effect.

Provate ad ascoltarlo qui: http://www.youtube.com/watch?v=LRLdhFVzqt4

EMS








Silva Avanzi Rigobello

I tempi andati e i tempi di cottura

Serenamente Inquieta

Vita vergata e raccontata "vero su bianco"

MIKI-TRAVELLER

PROFUMI E CULTURE DA ALTRI PAESI

Da sempre vibra dentro Amore

tuttavia, la Poesia

Misky - Andrea Ibba Monni

Attore e spettatore di una vita tra palco e realtà

Carlo Galli

Parole, Pensieri, Emozioni.

....all i want to....

LETIZIA CURSIO

Sogno Australiano - Australian Dream

Un salto, forse un tuffo. Sperando di poter tornare...

TUTTOLANDIA

"...il posto che mi piace si chiama mondo..."

Marisa Cossu

"Vola alta parola"

adriano porqueddu

journalist, tv presenter, communication consultant. official website

giuseppecartablog.wordpress.com/

SANTANDER è in arrivo!

Marco Guzzini - Tratti e Spunti

Storie, Inchiostro e Illustrazioni

Wanted One Dollar

Di tutto e di meglio... Un contenitore che va alla ricerca di notizie!

Sara Usai

Art...eggiando

diLetti e riLetti

La sola nazione che conti: la letteratura

ladimoradelpensiero

La lettura é il viaggio di chi non puó prendere un treno. (Francis de Croisset)

Tra le righe

pensieri, parole, pagine, emozioni

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

La tana di Corniola

Appunti di viaggi interiori in continenti ancora da esplorare, riflessioni, cambi di umore e ricerca di sé in un luogo di odori familiari e colori lontani.